Acquisto prima casa: mutui a garanzia statale 2014

Acquisto prima casa con mutui garantiti dallo Stato

L’acquisto prima casa viene incentivato dallo Stato attraverso un fondo statale messo da due miliardi di euro previsto per il 7 gennaio 2014. La Legge di Stabilità ha già previsto un fondo di solidarietà della durata di tre anni con un plafond di seicento milioni di euro. Questo finanziamento che sarà gestito a quota dalle varie Regioni ed enti pubblici permetterà a giovani under trenta, coppie, precari e genitori single di poter accedere a mutui non solo per l’acquisto prima casa ma anche per le ristrutturazioni, l’acquisto mobilio e il miglioramento energetico. Il fondo di solidarietà per la prima casa vede la sua istituzione negli anni precedenti con i decreti legge degli anni 2007 e 2008, è stato restituito e incrementato per rispondere non solo all’emergenza abitativa ma anche alla crisi economica, finanziaria e occupazionale che viene in parte assorbito dal settore delle costruzioni e dell’immobiliare associato con le diverse realtà produttive collegate. Il Plafond Casa viene gestito dalla Cassa Deposito e Prestiti che poi gestisce la suddivisione tra regioni e Comuni che attiveranno i singoli bandi di sostegno al reddito e acquisto prima casa che prevede la possibilità di accedere a mutui garantiti dallo Stato.

Link di riferimento:

Gestione del fondo e accesso

acquisto prima casa

acquisto prima casa

Una parte del fondo, 30%, viene destinato alle banche del circuito Credito Cooperativo e delle Banche Piccole e Minori. I singoli istituti creeranno poi i servizi di credito e prestito garantiti nel pagamento dallo Stato. Per poter accedere ai mutui garantiti per l’acquisto prima casa bisogna fare richiesta attraverso un modulo per finanziamento beneficiario, saranno le banche a decidere l’apertura del credito o meno basandosi però sulle direttive delle condizioni acquisto prima casa. I requisiti per accedere ai mutui garantiti devono rispettare alcune condizioni dettate dalla tipologia di immobile acquistato, condizioni reddituali del singolo o della coppia, la residenza e ubicazione di acquirenti e immobile. Ulteriori informazioni: Cassa Deposito e PRestiti.

Pubblicità