Agevolazioni prima casa: la Regione Umbria approva nuovi interventi

Pubblicità

La Giunta Regionale dell’Umbria ha appena stanziato 6 milioni di euro per fronteggiare le difficoltà e, nel contempo, risolvere le esigenze abitative delle famiglie maggiormente segnate dalla crisi economica. Nel dettaglio si tratta dell’approvazione di un nuovo programma regionale di interventi per i quali è stati stanziato un importo di oltre  6 milioni e trecentomila euro.

Agevolazioni prima casa: quali interventi

Gli interventi previsti nell’ambito del pacchetto di agevolazioni per l’acquisto prima casa riguardano, in particolare, l’acquisto della prima casa a favore di giovani coppie i cui componenti abbiano un’età superiore ai 40 anni. Un secondo bando riguarda, invece, interventi a sostegno della locazione a favore di giovani coppie, con l’obiettivo di  garantire per un periodo massimo di tre anni un contributo rapportato sia al canone corrisposto che al reddito posseduto. Sono, inoltre, previste facilitazioni per l’acquisto della prima casa da parte di famiglie monoparentali, ossia costituite da un solo genitore con uno o più figli minori e per i single già facenti parte di un nucleo familiare a se’. L’ultimo bando riguarda l’erogazione di contributi  a favore degli operatori proprietari di interi fabbricati che si accingono a stipulare contratti di locazione a canone concordato.

Per maggiori informazioni circa le ulteriori agevolazioni previste per l’acquisto prima casa si consiglia la lettura dei seguenti articoli di approfondimento presenti sul portale ed in particolare “Agevolazioni prima casa: quadro riepilogativo” e “Agevolazioni prima casa: guida all’acquisto”. Gli articoli contengono informazioni utili ed approfondimenti sul tema dell’acquisto della prima casa. 

Come funzionano i bandi

Agevolazioni prima casa: La Regione Umbria approva nuovi interventi
Agevolazioni prima casa: La Regione Umbria approva nuovi interventi

I finanziamenti, messi a disposizione dalla Regione Umbria saranno assegnati alla finanziaria regionale Gepafin che provvederà alle erogazioni a favore dei beneficiari. Il programma, approvato è stato trasmesso alla Commissione del Consiglio regionale competente per il parere e con successivi provvedimenti verranno disciplinati, nel dettaglio, i criteri e le procedure per la gestione di ogni singolo intervento.

 

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply