Alloggi sociali detrazione Irpef: di cosa si tratta

Alloggi sociali detrazione Irpef: di cosa si tratta

I titolari di contratti di locazione di alloggi sociali adibiti ad abitazione principale possono risparmiare sull’affitto, tenendo conto del reddito, grazie all’applicazione della relativa detrazione Irpef valida come agevolazione per il triennio 2014-2016. Grazie a questo sgravio di natura fiscale è possibile ridurre le spese relative all’affitto di quella categoria di unità immobiliari adibite ad abitazione principale di soggetti o nuclei familiari disagiati che non sono in grado di poter sostenere le spese di affitto proposte sul libero mercato. La detrazione Irpef che interessa gli alloggi sociali oggetto di contratti di locazione spetta nelle seguenti misure: 900 euro nel caso in cui il reddito complessivo non risulta essere superiore ai 15.493,71 euro; 450 euro qualora il reddito complessivo supera i 15.493,71 euro all’anno, ma risulta inferiore ai 30.987,41 euro. Possono inoltre avere accesso alla detrazione anche gli affittuari di alloggi sociali che riguardano fabbricati adibiti a cooperative sociali in affitto, ma anche le unità di housing-sociale e l’edilizia residenziale pubblica gestiti da ex IACP e Comuni.

Alcune precisazioni per avere accesso alla detrazione fiscale

alloggi sociali detrazione irpef

alloggi sociali detrazione irpef

Chi ha diritto alla detrazione Irpef relativa ai contratti di affitto definiti alloggi sociali? Per aver diritto alla detrazione deve essere espressamente dichiarata la natura del contratto di locazione, per cui deve essere ribadita la stessa tipologia di alloggio sociale; a questo dato si deve poi allegare una certificazione rilasciata dall’ente proprietario (ex IACP/Comune) nella quale devono essere dimostrato di possedere i requisiti previsti per l’alloggio di questa tipologia; questa certificazione deve essere presentata dal locatario che vuole avvalersi della detrazione presso gli  intermediari che eseguono servizi di assistenza fiscale CAF. Va precisato però che l’agevolazione non si applica quando l’intestatario dell’alloggio non risulta essere titolare di reddito imponibile, rientrano in questa categoria di soggetti i disoccupati, coloro che percepiscono una pensione sociale, gli invalidi civili.

Pubblicità