Bonus gas come richiederlo

Pubblicità

Bonus gas come richiederlo

I soggetti che hanno un reddito Isee inferiore ad una certa soglia (a 8.107,50 euro annui) possono chiedere il bonus gas che permette di ottenere uno sconto sulle bollette del gas. Questa forma di agevolazione dalla durata di dodici mesi si rivolge a quei nuclei di famiglia che hanno un basso reddito Isee che deve risultare inferiore ai 8.107,50 euro, in caso di nucleo familiare numeroso, ossia con più di 3 figli, la soglia è di 20.000 euro annui. Hanno diritto a questa agevolazione i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura di gas naturale, precisando che il bonus gas può essere ottenuto esclusivamente per la propria abitazione di residenza. Per richiedere il bonus gas bisogna presentare la relativa domanda, si rimanda alla consultazione del sito dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, inoltre la domanda deve essere correlata da ulteriori documentazioni quali: documento di identità; attestazione Isee in corso di validità; autocertificazione dell’utilizzo del gas naturale; allegato CF con i componenti del nucleo Isee; eventuale allegato D di delega, nel caso in cui la suddetta domanda venga presentata da un delegato e non dall’intestatario della fornitura domestica del gas; allegato FN per il riconoscimento di famiglia numerosa, se l’Isee non supera i 20.000 euro annuali. Per altre informazioni si rimanda alla lettura di: http://www.today.it/rassegna/bonus-gas-cos-e-come-fare-domanda.html.

Modalità differenti di erogazione

Bonus gas
Bonus gas

Il bonus gas viene corrisposto ai clienti diretti, ossia che dispongono di un impianto individuale direttamente in bolletta del gas, per cui l’ammontare annuo viene suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda di richiesta del bonus. Per quanto riguarda invece i clienti indiretti, che dispongono invece di un impianto centralizzato nella loro residenza, l’erogazione avviene di questo sgravio fiscale avviene attraverso l’emissione di un bonifico domiciliato in una sola soluzione: questo sistema di pagamento consente al titolare di utenza di gas domestica di poter ottenere la somma di denaro a cui ha diritto recandosi presso un ufficio postale presentando il proprio documento di identità ed il codice fiscale.

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply