Imposta di registro prima casa trattative con mediatori immobiliari

imposta di registro prima casa
imposta di registro prima casa
Pubblicità

Imposta di registro prima casa: agenzia immobiliare

Quando nel corso di una compravendita relativa ad un immobile ci si affida alla figura dei mediatori immobiliari a loro spetta l’obbligo non solo di tener conto delle esigenze e dei diritti delle due parti, ma anche quello di registrare i contratti preliminari di compravendita stipulati attraverso il loro coinvolgimento in tal caso insieme alla presentazione del contratto da registrare il futuro proprietario ha l’obbligo di versare la specifica imposta di registro prima casa. Per cui le trattative concluse con l’intervento delle agenzie immobiliari che sfociano nell’acquisto di beni immobiliari sono soggette a regolare registrazione, in tal caso si fa riferimento ai contratti preliminari, ossia  all’accettazione della proposta di acquisto, al cui interno devono essere presentate le diverse clausole grazie alle quali si può finalizzare la stessa conclusione di un contratto preliminare di compravendita. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Imposta di registro prima casa compravendita tra privati.

Come arrivare al rogito: atto conclusivo della compravendita

imposta di registro prima casa
imposta di registro prima casa

L’atto conclusivo della compravendita è definito rogito e deve essere stipulato davanti al notaio di fiducia scelto dall’acquirente, l’atto di compravendita redatto in forma pubblica deve essere concluso alla presenza delle due parti, quindi al cospetto del venditore e del compratore. La figura del notaio permette di conferire all’atto una sorta di garanzia per l’identità delle parti, per cui si conferisce legalità e veridicità all’atto; inoltre la figura notarile deve effettuare i relativi controlli per verificare l’eventuale esistenza di ipoteche o la sussistenza di altri vincoli. Nell’atto conclusivo della compravendita relativa alle cessioni di immobili tra privati devono essere riportarti i seguenti dati: il costo dell’immobile in vendita; le indicazioni delle modalità di pagamento; l’eventuale ricorso all’attività di mediazione con l’indicazione degli specifici dati identificativi; le spese sostenute per l’attività di mediazione. Maggiori notizie si trovano su Imposta di registro prima casa iter burocratico.

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply