Iva agevolata 4 prima casa interventi di extracapitolato

Iva agevolata 4 prima casa
Iva agevolata 4 prima casa
Pubblicità

Iva agevolata 4 prima casa quando viene applicata

In base alla risoluzione ministeriale sono destinati diversi benefici sugli immobili di tipo residenziale a patto che essi siano delle abitazioni principali si fa riferimento all’Iva agevolata 4 prima casa da poter applicare in caso di ristrutturazioni ma anche per poter eseguire lavorazioni extracapitolato, ossia degli interventi che non modificano in maniera rilevante l’immobile ma che ne garantiscono l’ultimazione con lo scopo di migliorarne le condizioni di abitabilità. Si può usufruire dell’aliquota Iva del 4% se si rispettano i requisiti oggettivi e soggettivi delle agevolazioni prima casa, questo sgravio fiscale deve essere richiesto dal proprietario dell’immobile a chi esegue i lavori. Per poter svolgere questa serie di lavori è necessario legittimare l’accordo tra committente e ditta edilizia con un atto scritto con cui si autorizza l’esecuzione dei lavori. Gli interventi di extracapitolato non modificano le condizioni estetiche dell’immobile per cui non ne determinano il cambio di categoria, per cui non rientrano nella tipologia di immobile residenziale di tipo signorile o di lusso. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Iva agevolata 4 prima casa rispetto a quella ordinaria del 21%.

Attribuzione agevolazioni fiscali al 4%

Iva agevolata 4 prima casa
Iva agevolata 4 prima casa

L’attribuzione delle agevolazioni fiscali in ambito edilizio è strettamente dipendente con alcuni fattori relativi non solo all’immobile ma anche al suo possessore, inoltre per poter applicare l’Iva agevolata al 4% in caso di lavori di ristrutturazione bisogna tener conto dei servizi eseguiti sul bene immobiliare che deve essere una prima casa oppure una seconda casa. Questa serie di benefici relativi all’aliquota Iva ridotta al 4% è prevista in caso di: esecuzione di interventi correlati con contratti di appalto per la costruzione della prima casa; immobili ad uso abitativo da dover ultimare ma che sono stati ceduti direttamente dalle stesse imprese costruttrici, ma nonostante gli interventi non viene alterata la loro originaria destinazione; prime case assegnate a soci di cooperative edilizie e consorzi. Altre notizie si trovano su Dichiarazione Iva 4 prima casa: contratti di appalto.

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply