Ristrutturazione prima casa: il tema delle detrazioni fiscali

ristrutturazione prima casa
ristrutturazione prima casa
Pubblicità

Ristrutturazione prima casa: percentuale di spesa detraibile

Per quanto riguarda la il tema delle detrazioni fiscali sono previste delle agevolazioni nel caso in cui vengono eseguiti dei lavori di ristrutturazione su immobili che fungono da prima casa. In base a quanto previsto per questo 2014, tenendo conto da quanto stabilito dalla Legge di Stabilità 2013-2014 si ha la possibilità di applicare una detrazione fiscale pari al 50% in caso di spese di ristrutturazione edilizia che abbiano come tetto massimo  96.000 euro; sono applicabili poi detrazioni fiscali al 50% anche in caso di spese sostenute per l’acquisto di grandi elettrodomestici o mobili che abbiano un più leggero impatto energetico ossia di classe A+; sono applicabili detrazione fiscale al 65% in caso di intervento di riqualificazione energetica dell’immobile. È possibile accedere alle detrazioni per quanto riguarda i lavori di ristrutturazione prima casa nel caso in cui le spese risultano essere tracciabili,attraverso pagamenti eseguiti tramite bonifico bancario con specifica causale e segnalazione dei codici fiscali delle due parti contraenti. Per altre notizie si rimanda alla lettura dell’articolo Spese ristrutturazione casa miglioramento dell’efficienza energetica.

Gli scenari future delle detrazioni

ristrutturazione prima casa
ristrutturazione prima casa

Gli sconti relativi alle ristrutturazioni edilizie rivolti ai fabbricati ad uso abitativo, come previsto dalla legge 449/1997, validi fino al 31 dicembre 2014, propongono come percentuale di spesa detraibile il 50%, questa stessa deducibilità è valida anche sui mobili e sull’arredo da destinare ad un immobile prima casa, ciò si traduce concretamente con la riduzione della metà delle spese sostenute fino alla fine di questo 2014, qualora quindi il contribuente ha affrontato dei lavori edilizi sulla prima casa la spesa può essere detratta dall’Irpef in 10 rate annuali. La detrazione percentuale di spesa detraibile nel 2015 subirà una riduzione significativa attestandosi al 40%, successivamente nel 2016 le deducibilità scenderanno ancora fino al 36% con un limite di spesa pari al 48mila euro. maggiori informazioni si trovano su Ristrutturazione casa costo e risparmio energetico.

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply