Agevolazioni per acquisti immobiliari giudiziari di cosa si tratta

Agevolazioni per acquisti immobiliari giudiziari ci cosa si tratta

Una nuova normativa regolamenta la materia delle agevolazioni per acquisti immobiliari giudiziari, un ambito economico che si è cercato di rivitalizzare attraverso una spinta verso le vendite di immobili sottoposti a procedura esecutiva immobiliare oppure a procedura concorsuale. In base alla precedente normativa, le imposte di registro, ipotecaria e catastale in riferimento agli atti ed ai provvedimenti sul trasferimento della proprietà o di diritti reali prevedevano una tassazione nella misura fissa di 200 euro ciascuna, a condizione che l’acquirente dichiarasse l’intenzione di ritrasferirli entro due anni, in questo caso era valida come agevolazione una riduzione delle imposte dovute incentivando le vendite immobiliari e per poter usufruire di questa agevolazione bastava che l’acquirente dichiarasse l’intenzione di ritrasferire l’immobile entro 2 anni.

Le novità introdotte

agevolazioni-per-acquisti-immobiliari-giudiziari

agevolazioni per acquisti immobiliari giudiziari

Il nuovo decreto legge del 2016, ha introdotto alcune modifiche in merito a questo tipo di sgravi fiscali confermando che il trasferimento della proprietà o di diritti reali su beni immobili emessi a favore di soggetti che svolgono attività d’impresa, nell’ambito di una procedura giudiziaria di espropriazione immobiliare prevede il pagamento di imposte di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di 200 euro ciascuna a condizione che l’acquirente dichiari du trasferirli entro due anni, nel caso di mancato trasferimento nel biennio, le relative devono essere pagate nella misura ordinaria e si applica una sanzione amministrativa del 30% e si devono inoltre versare gli interessi di mora accumulati nel tempo; le stesse condizioni valgono anche in caso di  coinvolgimento di soggetti che non svolgono attività d’impresa  va poi ribadito che in caso di dichiarazione mendace nell’atto di acquisto, ovvero di rivendita nel quinquennio dalla data dell’atto, si applicano le specifiche disposizioni. Tra i punti centrali della recente norma agevolativa  viene ribadita la misura delle agevolazioni a favore degli acquirenti che decedino di compare una prima casa non di lusso tra gli  immobili soggetti alle procedure esecutive immobiliari o dai fallimenti.

Summary
Agevolazioni per acquisti immobiliari giudiziari di cosa si tratta
Article Name
Agevolazioni per acquisti immobiliari giudiziari di cosa si tratta
Description
Una nuova normativa regolamenta la materia delle agevolazioni per acquisti immobiliari giudiziari, un ambito economico che si è cercato di rivitalizzare attraverso una spinta verso le vendite di immobili
Author
Pubblicità