Agevolazioni acquisto prima casa: guida per ottenere i benefici

Agevolazioni acquisto prima casa: condizioni generali

Tutti sanno che per l’acquisto della prima casa lo Stato mette a disposizione una serie di  agevolazioni. Tuttavia non tutti sanno chi può ottenerle e a quali condizioni.

Lo scopo di questo articolo, quindi, è quello di offrire tutte le informazioni utili per orientarsi nel difficile mondo delle agevolazioni.

Esistono numerosi altri articoli offerti dal nostro portale in merito alle suddette agevolazioni; qualora foste interessati vi suggeriamo di consultare la sezione Acquisto prima casa.

Quali sono le agevolazioni

Le agevolazioni, previste dallo Stato per acquisto prima casa consistono:

  • nel pagamento dell’imposta al 3%, invece del 7%, sul valore dichiarato;
  • nel pagamento delle imposte ipotecarie e catastale nella misura di 168 euro ciascuna.

Requisiti per ottenere le agevolazioni

Agevolazioni acquisto prima casa guida

Agevolazioni acquisto prima casa guida

Per ottenere le agevolazioni acquisto prima casa è indispensabile possedere i seguenti requisiti:

  • l’immobile oggetto dell’acquisto deve essere ubicato nel comune in cui l’acquirente ha la residenza, o in alternativa, il proprietario dovrà trasferire la propria residenza entro 18 mesi dal’acquisto;
  • l’immobile non deve essere necessariamente destinato ad abitazione propria. E’ consentito l’acquisto, usufruendo delle agevolazioni, anche per un’abitazione che si intende affittare dopo l’acquisto;
  • l’immobile da acquistare non deve avere le caratteristiche di lusso.

Cosa dichiarare all’atto della compravendita

Per ottenere le agevolazioni per acquisto prima casa è necessario dichiarare, nell’atto di compravendita:

  • di non essere proprietario esclusivo o in comunione di beni con il coniuge di un altro immobile nello stesso territorio del comune dove si trova quello oggetto dell’acquisto;
  • di non essere proprietario esclusivo o in comunione di beni con il coniuge di un altro immobile acquistato usufruendo delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa
  • di impegnarsi se non ancora residente, ad acquisire la residenza nel territorio del Comune dove è situato l’immobile, entro 18 mesi dall’acquisto.

Quando si decade dal diritto di ottenere le agevolazioni

Si perde il diritto di usufruire delle agevolazioni nei seguenti casi:

  • se le dichiarazioni rese sono false;
  • se non si trasferisce la residenza entro 18 mesi dall’acquisto.

Chi effettua i controlli

Il controllo sul possesso dei requisiti per l’ottenimento delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa compete all’Agenzia delle Entrate che entro tre anni dall’acquisto può effettuare le dovute verifiche e, nel caso, ritirare i benefici ottenuti. In tal caso, la perdita delle agevolazioni comporta il recupero delle imposte nella misura ordinaria e il pagamento di una sanzione, pari al 30% delle maggiori imposte dovute, oltre agli interessi di mora.

Pubblicità