Agevolazioni disabili per ristrutturazioni immobiliari

Agevolazioni disabili per ristrutturazioni immobiliari

Per quanto riguarda il settore immobiliare, è possibile usufruire delle specifiche agevolazioni disabili per ristrutturazioni immobiliari che si traducono in concreto nell’applicazione di una detrazione Irpef per quanto riguarda gli interventi di ristrutturazione edilizia pari al 40%, da calcolare su un importo massimo di 96.000 euro, per le spese sostenute nel corso del 2015; invece la detrazione scende a 36% su un importo massimo di 48.000 euro, per le spese che si sosterranno a partire dal 1° gennaio 2016. Rientrano nella serie di interventi agevolati quelli realizzati per provvedere all’eliminazione delle barriere architettoniche, sono oggetto di agevolazioni fiscali anche i lavori eseguiti per la realizzazione di strumenti che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo tecnologico, rendono più agevole la mobilità interna ed esterna dei soggetti con disabilità come stabilito dall’art. 3, comma 3, della legge n. 104 del 1992. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Ristrutturazione prima casa agevolazioni fiscali governative.

Quando non è possibile beneficiare dell’agevolazione

agevolazioni disabili per ristrutturazioni immobiliari

agevolazioni disabili per ristrutturazioni immobiliari

Le detrazioni a livello fiscale sulle ristrutturazioni immobiliari non sono fruibili se il soggetto fa richiesta contemporaneamente della detrazione del 19% per le spese sanitarie relative ai mezzi necessari al sollevamento del disabile, si tratta di una richiesta che può essere fatta nel caso in cui sia necessario eseguire degli interventi sugli immobili per favorire la mobilità interna ed esterna del soggetto che presenta una disabilità fisica. L’agevolazione inoltre non si applica per l’acquisto di strumenti o beni mobili che hanno lo scopo principale di rendere più agevole la comunicazione e la mobilità del disabile anche se per coprire questo genere di spese è prevista la detrazione Irpef del 19% valida per la categoria dei sussidi tecnici e informatici. Non sono previste agevolazioni fiscali per l’acquisto di una prima casa da parte di persone con handicap, nel senso che  possibile beneficiare della stessa agevolazione valida per tutti i contribuenti italiani. Ulteriori notizie si trovano su Detrazioni fiscali sui lavori di ristrutturazione condizione necessaria.

Pubblicità