Agevolazioni mutui prima casa: Plafond Casa

Agevolazioni mutui prima casa: Plafond Casa erogazione

Nel corso di questo 2014 è entrata in vigore la convenzione stipulata dalla Cassa Depositi e Prestiti e da Abi, ovvero l’Associazione Bancaria Italiana con cui beneficiare di agevolazioni mutui prima casa, da questo accordo tra le due parti è stato istituito il Plafond Casa: si tratta di alcune agevolazioni di tipo finanziario relative alla richiesta di un mutuo. Nello specifico grazie a questo strumento si intende favorire l’erogazione di mutui agevolati che possono essere richiesti non solo in caso si voglia acquistare un immobile da destinare ad abitazione principale, ma anche quando si avviano interventi edilizi di ristrutturazione. Il Plafond Casa prevede lo stanziamento di 2 miliardi da parte della Cassa Depositi e Prestiti  in questo modo le banche che hanno accettato di aderire a questa convenzione possono proporre ai propri clienti dei tassi agevolati per l’accensione di un mutuo, tenendo conto però che ogni banca non può superare il tetto massimo pari a 150 milioni di euro. Per maggiori informazioni si rimanda all’articolo Agevolazioni mutui prima casa e limiti di detraibilità.

Tipologie di mutui

agevolazioni mutui prima casa

agevolazioni mutui prima casa

Il Plafond Casa si rivolge indistintamente a tutti i cittadini, anche se questa agevolazione è rivolta principalmente alle giovani coppie, ai nuclei familiari numerosi, ma anche alle famiglie con un membro che presenta  una forma di disabilità. Da quanto stabilito il Plafond Casa si articola in tre diverse forme di mutuo in base alla richiesta della somma da richiedere: in caso di acquisto di un immobile da destinare ad abitazione principale, senza interventi di ristrutturazione, è previsto un importo fino a 250 mila euro; nel caso in cui invece vengono eseguiti interventi di ristrutturazione relativi all’accrescimento dell’efficienza energetica il finanziamento da poter richiedere ammonta a 100 mila euro; il tetto massimo è pari a 300 mila euro per i mutui che oltre all’acquisto della prima casa comprendono anche la ristrutturazione e gli interventi di accrescimento energetico. Questa serie di mutui da accendere attraverso la convenzione siglata tra CDP ed Abi prevede una durata temporale di 10, 20 o 30 anni. Ulteriori notizie su Agevolazioni mutui prima casa: i requisiti imprescindibili.

Pubblicità