Agevolazioni per acquisto prima casa: diverse modalità

Agevolazioni per acquisto prima casa

In base alla recente normativa chi decide di acquisire un immobile come prima casa sul prezzo di vendita può usufruire di importanti agevolazioni per acquisto prima casa, in relazione alle stesse modalità di compra-vendita le agevolazioni possono variare, si consiglia comunque di consultare preventivamente un notaio. Nello specifico se l’acquirente decide di rivolgersi ad un’impresa costruttrice potrà beneficiare a partire dal 1° gennaio 2014 dei seguenti privilegi fiscali:

–          IVA al 4%;

–          imposta ipotecaria in misura fissa di 200,00 euro;

–          imposta catastale in misura fissa di 200,00 euro;

Un discorso a parte va fatto nel caso in cui l’acquirente si rivolge ad un proprietario privato per poter acquistare l’immobile, anche questa tipologia di acquisto ha visto delle modifiche che sono state introdotte a partire dal 1° gennaio 2014, e che riguardano il pagamento dell’imposta di registro che è passata dal 3% al 2%; inoltre l’acquirente può chiedere che la base imponibile sia determinata in base alla rendita catastale rivalutata, a prescindere dal prezzo pattuito. Le agevolazioni per l’acquisto della prima casa da un proprietario privato prevedono anche il pagamento dell’imposta ipotecaria in misura fissa di 50,00 euro dal 1° gennaio 2014 e dell’imposta catastale in misura fissa di 50,00 euro. Per ulteriori notizie si rimanda all’articolo Agevolazioni mutui prima casa e limiti di detraibilità.

Acquisto prima casa attraverso l’agenzia immobiliare

agevolazioni per acquisto prima casa

agevolazioni per acquisto prima casa

Per chi invece decide di rivolgersi ad un’agenzia immobiliare per l’acquisto di un immobile abitativo come prima casa può beneficiare anche in questa circostanza, secondo quanto sancito dalla recente normativa, di una detrazione ai fini Irpef pari al 19% in relazione al compenso elargito alla stessa agenzia che ha rappresentato l’intermediario per l’acquirente. La detrazione Irpef è applicabile se l’importo corrisposto non ammonta ad una somma superiore a 1.000 euro, inoltre la detrazione massima del 19% va assegnata in relazione alla percentuale di proprietà in caso di acquisto tra più proprietari. Maggiori informazioni sull’argomento si trovano su Agevolazioni prima casa acquisto: chi può beneficiarne.

Pubblicità