Agevolazioni per acquisto prima casa: il Fondo per la casa per le giovani coppie

Agevolazioni per acquisto prima casa: il Fondo per la casa

Tra i provvedimenti che rientrano nelle agevolazioni per acquisto prima casa, che le giovani coppie oppure i nuclei familiari monogenitoriali possono ottenere, ci sono anche delle disposizioni che permettono di ottenere un mutuo, si tratta nello specifico del Fondo per la casa stabilito dal Decreto ministeriale del 24 giugno 2013, n. 103, pubblicato sulla G.U. n. 209 del 6 settembre 2013, ed entrato in vigore lo scorso 21 settembre 2013. In base dunque al Fondo per la casa da utilizzare per l’acquisto di un immobile da destinare ad un’abitazione principale, da quanto sancito dalla norma è stato decretato che “a decorrere dall’anno 2014, l’accesso al Fondo è altresì consentito ai giovani di età inferiore a 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico di cui all’art. 1 legge 28.06.2012 n. 96”. In più in base alla legge di conversione la dotazione del Fondo è andato incontro ad un aumento che ammonta a 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2014 e 2015. I soggetti che decidono di poter accedere a tali forme di agevolazioni finanziarie devono comunque rispettare delle specifiche condizioni che consistono in alcuni requisiti essenziali. Maggiori notizie su Agevolazioni prima casa acquisto in sede di successione e donazione.

I requisiti da possedere

agevolazioni per acquisto prima casa

agevolazioni per acquisto prima casa

Da quanto disposto dalla relativa normativa che tutela il Fondo per la casa, ovvero da quanto stabilito dal Dipartimento nella circolare del 5/4/2011, i soggetti che avanzano la richiesta di un finanziamento devono possedere come requisiti: essere delle giovani coppie coniugate, con o senza figli , la richiesta può essere avanzata anche dai nuclei familiari monogenitoriali con figli minori; la coppia, ossia entrambi i componenti il nucleo familiare, che avanza la richiesta deve avere meno di 35 anni e possedere un reddito ISEE complessivo non superiore a 40 mila euro; i componenti del nucleo familiare non devono essere poi proprietari di altri immobili ad uso abitativo. Per approfondimenti si rimanda alla lettura dell’articolo Agevolazioni mutui prima casa: i requisiti imprescindibili.

Pubblicità