Ammodernamento patrimonio edilizio e strutture turistico-ricettive

Pubblicità

Ammodernamento patrimonio edilizio e strutture turistico-ricettive

I cittadini privati che hanno intenzione di ristrutturare la loro casa nel centro storico, abbracciano la politica di ammodernamento patrimonio edilizio, possono richiedere delle agevolazioni che consistono nell’erogazione di contributi da destinare alla ristrutturazione di immobili che sorgono nel centro storico. Gli incentivi che permettono di valorizzare il patrimonio edilizio dei centri storici vengono disposti in maniera autonoma dalle amministrazioni locali: per poter ottenere questa tipologia di agevolazioni con i quali affrontare gli interventi di ristrutturazione casa bisogna far riferimento ad un provvedimento formale previsto dalla stessa amministrazione comunale che autorizza questo genere di lavori di edilizia. Questi provvedimenti resi noto dalle amministrazioni locali sostengono la politica di ammodernamento del patrimonio edilizio dei centri storici cittadini, una misura fortemente voluta a livello nazionale per contrastare il fenomeno di degrado ambientale e di desertificazione urbana. A loro volta le amministrazioni locali favoriscono tale genere di interventi edilizi per favorire lo sviluppo dell’economia locale attuando la ricostituzione del decoro urbano delle zone di maggiore interesse storico. Lo stanziamento dei contributi dipente dalle direttive stabilite dalle stesse amministrazioni locali, questo tipo di agevolazioni prevede qualche volta l’erogazione di un fondo connesso a bandi di partecipazione indetti periodicamente che vengono pubblicati sul sito delle varie regioni italiane. Altre informazioni su: https://www.lodolini.it/2013/08/04/ecobonus-al-piu-presto-le-detrazioni-anche-per-le-strutture-ricettive-pronta-la-proposta-di-legge-per-incentivi-alla-riqualificazione-degli-alberghi-e-all-acquisizione-in-proprieta/.

Ristrutturazioni strutture turistico-ricettive

ammodernamento patrimonio edilizio
ammodernamento patrimonio edilizio

La politica di ammodernamento del patrimonio edilizio prevede anche la promozione delle ristrutturazioni alberghiere attraverso una serie di interventi volti a riqualificare le strutture ricettive che accolgono ospiti e turisti. Per sostenere questo genere di lavori vengono istituiti dei bandi di finanziamento finalizzati al miglioramento della qualità, sostenibilità ed innovazione tecnologica delle strutture ricettive; si tratta di contributi a fondo perduto indetti sul territorio regionale e che si rivolgono nei confronti di imprese titolari di strutture ricettive turistiche, che possono così eseguire interventi per l’ammodernamento e la riqualificazione delle imprese turistiche ma anche per il recupero del patrimonio edilizio delle strutture turistico-ricettive.

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply