Bonus verde prorogato nel 2019

Bonus verde prorogato nel 2019

La legge di Bilancio del 2019 prevede la proroga del bonus verde, che si traduce con lo sconto fiscale sulle spese derivate dal rinnovamento di giardini orti e terrazzi privati e condominiali. L’agevolazione fiscale in questione promuove la cura del verde ed invita i cittadini a compiere delle validi attività che contribuiscono ad incentivare la presenza green nelle città, con lo scopo di sostenere l’ambiente e contrastare i cambiamenti climatici. Il bonus verde inserito tra le agevolazioni fiscali a partire dal 2018, consta nella detrazione del 36% delle spese sostenute per il riordino degli spazi verdi in aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni (giardini, terrazzi, balconi), la detrazione copre anche le spese relative alla realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili ed all’esecuzione di impianti di irrigazione e realizzazione pozzi. La suddetta detrazione Irpef bonus verde deve essere calcolata su un importo massimo di 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo, va precisato che il tetto massimo di detrazione non deve risultare superiore a 1.800 euro per immobile, ossia il 36% di 5.000 euro, in questa somma di denaro sono incluse anche eventuali spese di progettazione e manutenzione. Per altre informazioni si rimanda alla lettura di http://fioriefoglie.tgcom24.it/2018/10/bonus-verde-2019-rinnovata-lagevolazione-fiscale-per-terrazzi-e-giardini/.

La sistemazione a verde degli immobili residenziali

bonus verde

bonus verde

Questa agevolazione fiscale in favore di una maggiore presenza green negli spazi urbani fa riferimento a quella serie di opere che consistono in un intervento mirato all’intero giardino oppure di una specifica area e si compie attraverso la sistemazione a verde ex novo o nel totale rinnovamento della zona verde già presente. Nel bonus verde 2019 rientrano anche gli interventi di collocazione di piante ed altri vegetali in vasi, a patto però che le piante messe in dimora nel terreno rientrino in una più ampia pianificazione che prevede la sistemazione a verde delle unità immobiliari di tipo residenziale.

Pubblicità