Decadenza agevolazioni prima casa per vendita nei primi 5 anni

Decadenza agevolazioni prima casa e vendita

Le dichiarazioni mendaci portano alla decadenza agevolazioni prima casa, questo comporta non solo delle sanzioni ma anche la restituzione del debito non assolto attraverso l’applicazione del bonus fiscale che prevede l’applicazione di aliquote percentuali abbassate rispetto le tasse ordinarie. Questa possibilità è stata sfruttata da molti per acquisire dei diritti di bonus che realmente non spettavano e pertanto la giurisprudenza con le varie casistiche ha via via delineato la norme e le situazioni di sussistenza delle agevolazioni. Ad esempio, che cosa succede se si vende la prima casa nel quinquennio di sussistenza delle agevolazioni fiscali? L’Agenzia delle entrate ha precisato la situazione con una risoluzione: numero 112 del ventisette dicembre 2012.

Link utili:

Vendita dell’immobile prima casa primi cinque anni

decadenza agevolazioni prima casa

decadenza agevolazioni prima casa

Per non entrare in una situazione di decadenza agevolazioni prima casa in caso di vendita si deve manifestare l’intenzione di acquistare un’altra abitazione principale che rispetti i requisiti richiesti per usufruire dell’agevolazione. Questo acquisto deve essere fatto entro l’anno, si ha anche diritto al cosiddetto credito di imposta, ovvero, una copertura debitoria che comporta delle agevolazioni fiscali sull’imposta di registro, ipotecaria, catastale o reddituale (Irpef).

Quando si vende la prima casa nei cinque anni per non intercorrere nella decadenza e poter usufruire del credito di imposta, si deve allegare all’atto di acquisto una dichiarazione che sottolinea la volontà dell’usufruente di acquistare un’altra abitazione prima casa con requisiti di agevolazioni o sfruttando i diritti di bonus già acquisiti con il precedente immobile. Se entro un anno, il contribuente non ha manifestato tale intenzione, l’Agenzia delle Entrate chiederà la decadenza agevolazioni prima casa con il relativo rimborso delle imposte non pagate e in caso di dichiarazioni mendaci potrebbero essere accompagnate da sanzioni. Approfondiremo l’argomento trattando casi specifici nei prossimi articoli.

Pubblicità