Decadenza agevolazioni prima casa: le cause

Decadenza agevolazioni prima casa: sanzioni

Le agevolazioni prima casa, nonostante le novità degli ultimi anni, sono ancora una piacevola realtà (per saperne di più consultate Agevolazioni prima casa: resistono nonostante tutto) . La cosa peggiore che può capitare, però, è la decadenza agevolazioni prima casa e, di conseguenza, l’entrata in gioco di pesanti sanzioni. Tali sanzioni consistono nel 30% dell’imposta omessa.Esistono molte cause di decadenza, la maggior parte delle quali ruota attorno alle irregolarità in sede di dichiarazioni. Qui di seguito tratteremo le cause più comuni.

Le cause più comuni

Decadenza agevolazioni prima casa: cause

Decadenza agevolazioni prima casa: una panoramica

La prima causa scatta quando l’acquirente non risiede nello stesso comune dell’immobile soggetto alle agevolazioni o quando non riesce a spostare la residenza entro i 18 mesi dalla data della transazione. Questo perché se l’immobile in questione e l’acquirente non risiedono nello stesso Comune, l’immobile stesso non può essere considerato prima casa.

La seconda causa scatta invece quando non si dichiara in sede notarile che l’immobile acquistato è adibito a prima casa. Non è sufficiente risiedere nello stesso comune. E’ necessario registrate nell’atto di acquisto che l’immobile fungerà da prima casa, a mo’ di vera e propria dichiarazione di intenti.

Eccezioni e cause di forza maggiore

Esistono comunque delle situazioni in cui le eventualità sopracitate non implicano la decadenza agevolazioni prima casa. Principalmente, la decadenza non viene applicata quando vi sono serie forze di causa maggiore che non hanno permesso all’acquirente di spostare la residenza. Sia chiaro, le eccezioni non sono contemplate chiaramente nelle norme, ma godono di sostanza giuridica grazie ad alcuni precedenti accettati da alcune sentenze della Corte di Cassazione.

Per quanto riguarda le agevolazioni prima casa vi è un’altra questione da trattare, quella della rinuncia. Per saperne di più consultate Agevolazione prima casa: decadenza e rinuncia.


Pubblicità