Detrazioni fiscali 2012: ristrutturazione prima casa al 50 per cento

Novità delle detrazioni fiscali 2012

Negli ultimi mesi sono state introdotte numerose misure nell’ambito delle detrazioni fiscali 2012 tese a favorire il miglioramento e la messa a norma delle abitazioni mediante attività di ristrutturazione edilizia.

Novità delle detrazioni fiscali 2012 è il bonus maggiorato per le ristrutturazioni edilizie che consentirà una detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute attivo dal 26/06/12  con l’entrate in vigore del nuovo Decreto Legge 83/2012 (cd. Decreto Sviluppo) che introduce numerose misure tese a sostenere l’edilizia e ne modifica altre precedentemente introdotte (precedentemente era già prevista la detrazione 36% per i lavori di ristrutturazione edilizia).

Detrazione 50% per ristrutturazione edilizia prima casa

Entrando nel merito, il suddetto decreto riporta, all’interno del terzo capo “Misure per l’edilizia”, l’art. 11 che disciplina che le spese sostenute per gli interventi di ristrutturazione edilizia dalla data del 26 giugno 2012 potranno beneficiare di una detrazione dell’imposta lorda del 50% (sostituendo come già detto la detrazione 36%) fino a un valore massimo complessivo di 96.000 € per singola unità immobiliare. Nell’articolo Lavori di ristrutturazione soggetti a detrazione fiscale vengono specificate le tipologie di lavoro che possono beneficiare delle suddette agevolazioni.

Detrazioni fiscali 2012 detrazione 50 ristrutturazione

Detrazioni fiscali 2012 detrazione 50 ristrutturazione

In base al suddetto testo la detrazione fiscale del 50% dovrebbe valere anche per i lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.L. 83 e le cui spese documentate vengano sostenute dopo tale data e prima del 30 giugno 2013. Vale a dire che, stando a quanto riportato nel decreto, farà fede non tanto la data di inizio dei lavori di ristrutturazione edilizia, bensì la data in cui verrà effettuata la spesa (che spesso è posticipata di parecchi giorni rispetto all’inizio dei lavori).

In tal senso è auspicabile un chiarimento da parte dell’Agenzia delle Entrate che dovrà confermare o fornire ulteriori spiegazioni riguardanti i regimi fiscali dei lavori iniziati prima del 26 giugno, il tetto massimo di spesa da considerare (precedentemente pari a 48.000 €) e l’eventuale retroattività delle disposizioni introdotte con il nuovo decreto.

Il portale Agevolazioni Prima Casa vi terrà costantemente aggiornati sui chiarimenti che verranno forniti dagli enti preposti e più generali su eventuali novità riguardanti le detrazioni fiscali 2012.

Pubblicità