Diamogli futuro e le agevolazioni prima casa giovani coppie

Usufruire delle agevolazioni prima casa giovani coppie

Per usufruire delle agevolazioni prima casa giovani coppie bisogna riferirsi ad ogni comune di riferimento, al ministero della Gioventù in convenzione con l’ABI, Associazione banche italiane e gli istituti di credito o bancari legati che stanziano i mutui garantiti dai fondi messi a disposizione dalle Regioni secondo direttive nazionali. Il Piano Casa è stata una delle prime iniziative riconfermate dal presidente del Consiglio Letta, lo stanziamento di un fondo che supera il miliardo di euro gestito in due programmi di finanziamento distinti gestiti dalla Cassa Deposito e Prestiti. Il Plafond messo a disposizione serve per promuovere l’erogazione di mutui garantiti per l’acquisto di nuove abitazioni con classe energetica a basso consumo e anche per finanziare gli interventi collegati di ristrutturazione e miglioramento sia dell’efficienza energetica che della struttura immobiliare stessa.

Ulteriori informazioni:

Il modulo di accesso credito e i requisiti richiesti

Diamogli futuro e le agevolazioni prima casa giovani coppie

Diamogli futuro e le agevolazioni prima casa giovani coppie

Per accedere al programma di agevolazioni prima casa giovani coppie è necessario cercare le Banche collegate al sistema del Credito Cooperativo e compilare al momento della richiesta di accesso al mutuo il modulo di richiesta agevolata per il finanziamento. L’esame di concessione credito viene sempre gestita dalla Banche che valuteranno le condizioni più attinenti ai requisiti richiesti dallo Stato per l’accesso al credito garantito. Le credenziali personali da dover rispettare riguardano l’età che non deve superare i 35 anni anche se in alcune regioni questo requisito è stato modificato considerando la situazione economica e sociale attuale. A livello reddituale l’Isee complessivo non deve superare i 40.000 euro, non vengono esclusi dal credito stata i lavoratori con contratti atipici. Il mutuo agevolato con le agevolazioni prima casa giovani coppie può essere acceso solo se l’acquisto è previsto per immobili da destinare ad abitazione principale e che non hanno requisiti di casa di lusso, per questo motivo sono escluse tutte le unità immobiliari appartenenti alle categorie catastali A1, A8, A9. Con la riforma del catasto saranno considerati i metri quadri della superficie immobiliare e per poter rispettare i requisiti di ingresso al credito questi non devono superare i 95 metri quadrati.

Pubblicità