Dichiarazione Iva 4 prima casa ed Iva al 22%

Dichiarazione Iva 4 prima casa ed Iva ordinaria al 22%

Qualora si hanno i requisiti per poter beneficiare dell’Iva agevolata al 4%, è necessario che il proprietario disponga della relativa dichiarazione Iva 4 prima casa in cui riportare le generalità del proprietario e l’entità dei lavori per cui è possibile ottenere gli specifici sgravi fiscali. La dichiarazione deve essere consegnata, insieme alla copia della pratica edilizia, alle ditte che sono state ingaggiate per eseguire i lavori, in modo tale da poter applicare in fattura l’Iva corretta in caso di prestazione di servizi per la costruzione della prima casa. Nel caso di lavori eseguiti a ridosso della data di fine lavori non è possibile godere dell’Iva agevolata al 4%, questo genere di interventi rientrano a far parte di altre categorie di intervento, come previsto dall’articolo 3 del D.P.R. 380/2001, quali: manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, ristrutturazione, risanamento conservativo o restauro; per tutte queste categorie è valida l’applicazione dell’Iva al 10%. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Dichiarazione Iva 4 prima casa: la relativa documentazione.

Quando si applica l’aliquota Iva ordinaria al 22%

dichiarazione Iva 4 prima casa

dichiarazione Iva 4 prima casa

L’aliquota Iva ordinaria al 22% viene applicata invece in caso di pagamento degli onorari dei professionisti che hanno presenziato ai lavori relativi ad un immobile residenziale destinato ad essere prima casa, la stessa percentuale viene applicata nel caso delle prestazioni di servizi da corrispondere sulla base di contratti d’appalto in relazione ad interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Inoltre è possibile applicare l’Iva al 22% in caso di acquisto di materiali e di beni diversi dai beni finiti quando non c’è posa in opera da parte del rivenditore, ma anche se si acquistano dei beni finiti per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, a patto però che l’acquisto venga avviato da parte del committente presso il negozio oppure il deposito di materiali edili. Maggiori notizie si trovano su Dichiarazione Iva 4 prima casa: contratti di appalto.

Pubblicità