Entrata in vigore del deposito del prezzo al notaio

Pubblicità

Entrata in vigore del deposito del prezzo al notaio

Per la tutela di chi compra casa la legge sulla concorrenza (la n. 124/2017 in vigore dal 29 agosto 2017) ha introdotto la facoltà di richiedere il deposito del prezzo al notaio che effettua il rogito che resta in vigore fino alla trascrizione del contratto di compravendita; si tratta sostanzialmente di una misura che offre la possibilità a chi non trascrive il preliminare di poter far ricorso ad uno strumento che permette di incorrere in rischi di diversa natura nel lasso di tempo che intercorre  fino al momento della trascrizione ufficiale  dell’atto di acquisto. Secondo quanto previsto dalla Legge annuale per il mercato e la concorrenza, le parti oppure una di loro potrà richiedere al notaio di applicare il deposito del prezzo: il notaio quindi ha il compito di tenere in deposito il saldo del prezzo destinato al venditore fino a quando non sia eseguita la formalità pubblicitaria che consente di concludere la transizione del bene immobiliare attrverso l’acquisto. Per maggiori informazioni sull’argomento si rimanda alla lettura di http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2017-09-04/casa-e-rogito-si-cambia-piu-tutele-il-compratore-190417.shtml?uuid=AEBAIINC&refresh_ce=1.

Pubblicità

Interessi maturati sul conto come verranno usati

deposito del prezzo al notaio
deposito del prezzo al notaio

In pratica il pubblico ufficiale al momento del trasferimento immobiliare tratterrà la somma pattuita per la compravendita e la verserà su un conto corrente fino alla trascrizione del trasferimento del bene immobiliare, gli interessi maturati sul conto non potranno però essere riscossi dal proprietario, ma dallo Stato italiano, che a sua volta li andrà ad inserire in un fondo per le piccole e medie imprese. La norma che è stata approvata nel 2013, negli anni non ha avuto modo di trovare sua piena esecuzione nella pratica, incontrando degli accaniti avversari sul suo tragitto quali la Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionali); recentemente il governo è riuscito a far diventare operativa la legge  facendo appello alla volontarietà delle parti. L’introduzione della norma del deposito del prezzo al notaio è stata poi giustificata facendo riferimento alla tutela di chi acquista che in questo modo può trovare una forma di protezione contro il rischio di vedere la trascrizione del proprio acquisto influenzata da una formalità pregiudizievole.

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply