Fondo di garanzia prima casa 2017

Fondo di garanzia prima casa 2017

Tra le agevolazioni fiscali riconfermate per tutto il 2017 figura anche il Fondo di garanzia prima casa, una misura che è stata introdotta nel 2014 con lo scopo di sostenere chi decide di acquistare la prima casa, di eseguire lavori di ristrutturazione, di realizzare miglioramenti di tipo energetico nella propria abitazione. Per costituire questo Fondo di garanzia sono stati stanziati come dotazione finanziaria circa 650 milioni di euro, in questo modo si ottiene una garanzia da parte dello Stato sul 50% della quota capitale del mutuo, rendendo più agevole l’accesso al credito anche se non si hanno garanzie da offrire alla banca se non l’ipoteca. Tra le caratteristiche che deve possedere l’immobile che si vuole acquistare esso deve essere adibito ad abitazione principale e non deve essere classificato come bene di lusso, per cui sono esclisi dall’agevolazione fiscale gli immobili che appartengono alle categorie catastali A1, A8, A9.

Alcuni requisiti

fondo-di-garanzia-prima-casa

Fondo di garanzia prima casa

Tra le condizioni da rispettare non sono previsti limiti di reddito, anche se sono previsti alcuni requisiti da rispettare per cui chi presenta la richiesta di accesso al Fondo non deve essere proprietario di altre abitazioni, ad esclusione di quelle acquisite per successione e date in uso gratuitamente a genitori oppure a fratelli. Tra i soggetti che possono avviare la richiesta, la priorità spetta alle giovani coppie con uno dei componenti di meno di 35 anni, ai nuclei monogenitoriali con figli minori ed ai giovani under 35 con contratto di lavoro atipico, sono destinatari di tale agevolazione anche gli inquilini di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari. In riferimento alla somma che può essere ricporta dal mutuo, il finanziamento deve essere inferiore a 250mila euro, va precisato che aderiscono a questa iniziativa alcune banche e diversi intermediari finanziari, l’elenco è consultabile sul sito di Consap, la concessionaria pubblica che gestisce il Fondo, dove è possibile trovare e scaricare tutte le informazioni e la modulistica per inviare le relative domande.

Pubblicità