I requisiti acquisto prima casa in costruzione e non

I requisiti acquisto prima casa

I requisiti acquisti prima casa richiesti per un’abitazione in costruzione non differiscono molto per il caso di acquisto prima casa appartamenti già inseriti in un complesso condominiale o venduti da privato. Tenuto conto che il terreno deve appartenere a chi costruisce, gli altri elementi devono rispettare elementi esterni ed interni per poter usufruire degli sconti fiscali acquisto prima casa.

Partendo dai proprietari, coniugi in comunione di beni, futuri sposi o singoli non devono essere proprietari in tutto il territorio di unità immobiliari acquisiti con le agevolazioni prima casa, nello stesso comune dove viene costruita la casa e dove viene registrata la residenza indispensabile per la richiesta dei requisiti, non si deve essere proprietari di altre unità immobiliari, nemmeno con nuda proprietà. Se oltre ai requisiti fiscali volete rientrare nelle possibilità di contributo acquisto prima casa concesso con i fondi governativi di sostegno agli acquisti immobiliari, dovete rispettare i requisiti economici e patrimoniali richiesti, ovvero l’isee complessivo famigliare deve risultare inferiore ai 40.000 euro e il valore dell’appartamento acquistato non deve superare i 250.000 euro.

Quando costruisco quali caratteristiche devo rispettare?

requisiti acquisto prima casa

requisiti acquisto prima casa

La costruzione della propria abitazione comporta diversi elementi positivi, è provato che costruire una casa significa risparmiare quasi il 70% in meno di quello che si spenderebbe nel tradizionale mercato immobiliare, per questo bisogna ringraziare le moderne tecniche di costruzioni prefabbricati fatti non più soltanto di cemento e altri materiali duri e costosi, ma anche di nuove leghe ecologiche e resistenti che rispondono anche alle moderne esigenze di stabilità sismica e altri requisiti importanti di sicurezza. I requisiti acquisto prima casa in costruzione non cambiano nemmeno in relazione alla qualità dell’immobile che comunque non deve essere inserito nelle cosiddette categorie di lusso, a livello catastale l’unità in costruzione deve rientrare nelle tipologie catastali di residenza abitativa comune e deve inoltre non superare il 90 metri quadri di grandezza. Anche le pertinenze subiscono lo sconto requisiti prima casa, purché queste siano una ciascuna di quelle concesse dalla legislazione fiscale nella singola unità oggetto di detrazione.

Pubblicità