Imposta di registro prima casa: esempio di tipo pratico

Imposta di registro prima casa in caso di compravendita

L’acquisto di un bene immobiliare a destinazione residenziale, e delle sue eventuali pertinenze, comporta il pagamento delle relative tasse previste per legge, tra cui l’imposta di registro prima casa. Per cui in caso di compravendita soggetta ad imposta di registro essa va calcolata a partire dalla base imponibile ovvero l’importo sul quale poter determinare l’imposta di registro proporzionale; nel caso di questo tipo di compravendita, la base imponibile è il valore catastale del bene acquistato per cui si procede alla determinazione di questa imposta partendo dal calcolo del valore catastale che deve essere moltiplicato per le rendite catastali dell’abitazione e delle eventuali pertinenze per il coefficiente relativo che varia a seconda che si tratti di prima casa o seconda casa. Chi acquista un immobile di tipo residenziale quindi deve non solo sostenere le spese relative al prezzo da corrispondere per la compravendita ma deve anche pagare una serie di imposte legate alla sottoscrizione del contratti che variano a seconda che si tratti di una prima o seconda casa, senza poi trascurare le caratteristiche del venditore che può essere un privato oppure un’impresa costruttrice. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Agevolazioni prima casa acquisto: figura del venditore.

Un esempio di tipo pratico

imposta di registro prima casa

imposta di registro prima casa

Nell’eventualità dell’acquisto di un immobile da destinare a prima casa l’imposta di registro non può essere mai inferiore a 1.000 euro, ne consegue poi nel caso di compravendita soggetta ad imposta di registro che è necessario tener conto della relativa agevolazioni prima casa con corrispondente aliquota del 2%, qualora il valore catastale del l’immobile fosse pari ad 40.000 euro, l’imposta di registro risulterebbe di 800, calcolando il 2% di 40.000, la cifra viene poi arrotondata per eccesso ad euro 1.000. Ulteriori notizie sul tema si trovano su Calcolo imposta di registro contratti di locazione e nuovi moduli.

Pubblicità