Iva 10 agevolata ristrutturazioni: esempi di lavori

Iva 10 agevolata ristrutturazioni: interventi

La Legge Finanziaria 2010 ha introdotto delle modifiche significative in riferimento agli interventi di manutenzione ordinaria che vengono eseguiti su edifici a prevalente a destinazione abitativa in tal caso si applica l’Iva 10 agevolata in caso di ristrutturazioni. Si tratta di una serie di benefici a livello fiscale che possono essere ottenuti da chi esegue degli interventi di manutenzione, sia di natura ordinaria che straordinaria, che vengono realizzati su immobili di tipo residenziale destinati ad abitazione principale: l’applicazione del regime agevolato è valida soltanto fino alla concorrenza del valore della prestazione considerato al netto del valore dei beni impiegati. L’Iva agevolata al 10% per i lavori di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia viene quindi determinata nel caso di lavori di recupero edilizio; inoltre l’aliquota agevolata si ottiene anche nel caso di acquisto di beni finiti da incorporati all’interno dell’immobile che funge da abitazione principale, quindi l’Iva al 10% è relativa anche all’acquisto di: porte, finestre, sanitari, infissi esterni. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Iva 10 agevolata ristrutturazioni di tipo edilizio.

Esempi di lavori di ristrutturazioni

Iva 10 agevolata ristrutturazioni

Iva 10 agevolata ristrutturazioni

Per poter accedere a questa serie di incentivi che prevedono l’Iva agevolata al 10% in caso di interventi di ristrutturazione l’acquisto dei beni finiti può essere fatto direttamente dal committente dei lavori, gli sconti sono applicabili anche quando ad acquistare i beni è la ditta oppure il prestatore d’opera che esegue i lavori di ristrutturazioni all’interno oppure all’esterno dell’immobile. Tra i diversi lavori che possono essere inseriti nell’elenco dei lavori edilizi classificabili come manutenzione ordinaria, in quanto soggetti all’aliquota ridotta dell’Iva agevolata del 10%, interventi di tipo edilizio quali: riparazioni sugli impianti tecnologici; riparazione o sostituzione di impianti elettrici, idraulici e termici; interventi di manutenzioni su impianti di riscaldamento; sostituzione dei sanitari;  tinteggiatura delle pareti interne oppure esterne; impermeabilizzazione delle coperture. Ulteriori notizie si trovano su Iva costruzione prima casa e relativa pertinenza.

Pubblicità