Iva costruzione prima casa: Legge Tupini cosa prevede

Iva costruzione prima casa: alcune precisazioni

Per mezzo di alcune misure deliberate dal governo italiano è possibile usufruire delle specifiche agevolazioni valide sul fronte dell’Iva costruzione prima casa. L’Iva al 4% è applicabile nel caso di  acquisto prima casa, oppure se si sottoscrivono dei contratti di appalti per lavori edili, nel caso di acquisto di beni per la costruzione, se si eseguono  interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche; invece tra le possibilità di applicazione dell’Iva pari al 10% ci sono gli interventi di manutenzione e gli interventi di ristrutturazione sugli immobili ad uso abitativo. In base a quanto stabilito a livello normativo, facendo riferimento all’articolo 3 del D.p.r. 380/2001, va detto quindi che gli eventuali interventi edilizi che vengono svolti sulla prima casa, dopo la sua costruzione, rientrano nella categoria dei lavori di manutenzione ordinaria, oppure di manutenzione straordinaria, si possono poi eseguire interventi di restauro o risanamento conservativo, ma anche di ristrutturazione edilizia, nello specifico si tratta di interventi soggetti ad un’aliquota Iva pari al 10%. Si rinvia per maggiori notizie sul tema alla lettura dell’articolo Iva 4 costruzione prima casa come usufruirne.

Sgravi fiscali prodotti finiti: Legge Tupini

Iva costruzione prima casa

Iva costruzione prima casa

Nel caso in cui il contribuente si trova ad avere a che fare con la costruzione di un immobile di tipo residenziale, è necessario tener presente che devono essere rispettati i requisiti previsti dalla Legge Tupini, per tale motivo è possibile applicare l’Iva al 10%. In particolare dunque è possibile usufruire della relativa agevolazione di tipo fiscale in riferimento ai prodotti finiti per la costruzione di fabbricati che possiedono degli specifici requisiti previsti dalla Legge Tupini, per cui in base a quanto stabilito dalla stessa Legge n. 408 del 1949 tali agevolazione fiscali sono relative solo ai beni significativi quali: e sanitari, vasche, box doccia, ma anche cabine idromassaggio, miscelatori e termoarredi. Altre informazioni utili si trovano su Iva agevolata prima casa ed acquisto pertinenze.

Pubblicità