Mutuo chirografario: le sue caratteristiche

Pubblicità

Mutuo chirografario: le sue caratteristiche

Per acquistare casa si può richiedere di accendere un tipo di mutuo non ipotecario, nel senso che viene richiesto un finanziamento non garantito dall’ipoteca, ma dal semplice impegno da parte del mutuatario trattandosi così di un prestito personale definito anche mutuo chirografario. Per poter soddisfare al meglio le esigenze individuali, questo tipo di finanziamento si affida ad un documento firmato: vengono definiti dunque chirografari i  creditori che garantiscono le obbligazioni assunte attraverso un documento con la loro firma. Ma per poter sottoscrivere questo tipo di mutuo devono sussistere delle condizioni particolari: il finanziamento è di entità modesta e la sua durata è limitata nel tempo; in genere il mutuo chirografario viene stipulato nel caso di richiesta di un prestito personale per una somma di denaro fino a 30.000 euro da rimborsare in 6 anni. Il contratto di un mutuo chirografario prevede degli elementi distintivi che devono essere rispettati e che consistono essenzialmente nei seguenti punti: il debitore si impegna a restituire la somma di denaro richiesta tramite il pagamento periodico di rate; il tasso di interesse applicato al mutuo (fisso, variabile, indicizzato o misto); le rate sono comprensive di capitale e di interessi e seguono il piano di ammortamento stabilito a cadenza mensile o trimestrale.

Pubblicità

Quando si richiede questo tipo di mutuo

mutuo chirografario
mutuo chirografario

Con questa opzione di finanziamento si evita così la costosa iscrizione dell’ipoteca, salvo che il tasso applicato al mutuo ipotecario non risulta basso tanto da permettere di poter recuperare la spesa; inoltre è possibile richiedere un mutuo chirografario nel caso in cui sia necessaria una liquidità per eseguire lavori di manutenzione straordinaria relativi a parti comuni condominiali, in questo modo il massimo importo concesso al richiedente del finanziamento risente a sua volta della minore portata delle garanzie personali prestate dai condòmini rispetto all’ipoteca. Inoltre si può accendere questo tipo di finanziamento per disporre di denaro in caso di lavori di ristrutturazione da eseguire in un immobile residenziale.

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply