Mutuo prima casa: come scegliere correttamente

Mutuo prima casa: una scelta difficile

La scelta del mutuo prima casa sta diventando particolarmente difficile anche a causa della moltitudine di offerte concorrenziali presenti sul mercato che, troppo spesso, finisce per confondere gli acquirenti e, di conseguenza, favorire scelte  sbagliate.

Per eventuali approfondimenti vi consigliamo di leggere la sezione mutui del portale ed in particolare segnaliamo i seguenti articoli: Mutuo prima casa: ecco cosa bisogna sapere   e Mutuo prima casa: in cosa consiste la perizia 

Vediamo quali sono le principali regole da seguire per effettuare la scelta migliore.

Tutte le regole da seguire

Mutuo prima casa: come sceglierlo

Mutuo prima casa: come sceglierlo

  1. Definire la durata del mutuo: dopo aver definito l’importo del mutuo è necessario stabilirne la durata che incide, in maniera sostanziale, sull’importo della singola rata. Si consiglia di evitare di innalzare troppo l’importo delle rate presi dal desiderio di estinguere il mutuo in tempi rapidi.
  2. Considerare tutte le possibili agevolazioni e o finanziamenti ai quali poter accedere per ottenere uno “sconto”. Esistono finanziamenti regionali, statali dei quali molto spesso non si sa nulla. Meglio farsi aiutare da un esperto in materia.
  3. Effettuare una valutazione attenta sui tassi di interesse non limitandosi alla scelta tra tasso fisso e variabile ma considerando le nuove formule a rata costante e variabili con tetto, con opzione, ecc.
  4. Fatevi aiutare nella comprensione dei termini “tecnici” che si nascondono nel contratto di mutuo ed imparate a capire e, di conseguenza a valutare, il significato di parole come spread, Euribor, ecc.
  5. Valutare i costi nascosti di un mutuo. L’importo del mutuo non si limita agli interessi che si devono riconoscere agli istituti bancari ma anche ad una serie di costi iniziali quali le perizie, l’istruttoria, e la stipula che possono incidere sul valore del mutuo.
  6. Valutare con attenzione tutti i servizi aggiuntivi che gli istituti bancari offrono in occasione dell’accensione del mutuo,come ad esempio assicurazioni sull’immobile o polizze multi rischio, tenendo in considerazione il fatto che non è assolutamente obbligatorio stipulare tali servizi accessori.
  7. Confrontate attentamente le offerte non sono di tutti gli istituti bancari della vostra città ma anche di quelli on line che, molto spesso offrono situazioni maggiormente convenienti.
  8. Toglietevi ogni dubbio facendovi consigliare da un esperto “non di parte” che potrà aiutarvi a fare la scelta più adatta alle vostre esigenze.

Pubblicità