Mutui prima casa: convengono ancora?

Mutui prima casa: costosi e pericolosi

La crisi economia, nella sua variante italiana, è in verità una crisi di liquidità. Le banche del Bel Paese non stanno vivendo un momento tra i più felici e, di conseguenza, scaricano il peso dell’incertezza sulle spalle dei contribuenti. Ciò si traduce con una difficoltà a erogare  non solo i prestiti ma anche semplici mutui. La situazione sul fronte “mutui prima casa” è dunque precaria: le garanzie richieste sono troppe, gli interessi tendenti al rialzo. 

L’alternativa

Mutui prima casa: una riflessione

Mutui prima casa: la situazione non è delle migliori

Esiste un’alternativa ai mutui prima casa. A dire il vero è sempre esistita, e quai sembra la scoperta dell’acqua calda, ma è innegabile che l’opzione affitto è da prendere in considerazione in un periodo come questo. Almeno stando a sentire le raccomandazione di Idealista.it, portale online che ha promosso una piccola ma esauriente ricerca sugli affitti e sui mutui con l’obiettivo di capire quale delle due opzioni sia più conveniente adottare.

I numeri

Purtroppo nemmeno le cifre dei contratti di locazioni concedono spazi all’ottimismo. La scelta, dunque, rimane esclusivo appannaggio del contribuente. Ad ogni modo, lo studio rivela che, tra le grandi città analizzati a salvarsi è solo Torino. Il prezzo degli affitti nel campoluogo piemontese è sceso, nel biennio 2011-2012 dell’1%. A Roma, invece, è stato registrato un aumento dell’1,5 % e a Milano addirittura del 6,5%. Il tutto rispetto alla situazione di partenza del 2010, che è l’anno delle prime avvisaglie di crisi nel settore immobiliare.

Nonostante questi aumenti, comunque inferiori rispetto a quelli dei mutui, il responsabile dello studio di Idealista.it, Vincenzo De Tommaso, ha dichiarato: “in un momento in cui stretta creditizia e i tassi elevati sbarrano la strada a chi cerca un immobile di proprietà, l’affitto può essere una buona soluzione”.

A fare da contraltare è la situazione delle agevolazioni sulla prima casa che, se non in miglioramento, gode ancora di discreta salute. Per saperne di più consultate gli articoli Acquisto prima casa: il problema della valutazione e Agevolazioni prima casa: resistono nonostante tutto.

Pubblicità