Mutuo ristrutturazione prima casa

Mutuo ristrutturazione prima casa

Per far fronte alle spese relative ad interventi di ristrutturazione immobiliare si può avanzare la richiesta del mutuo ristrutturazione prima casa, in questa circostanza il mutuo può finanziare fino all’80% del valore dell’immobile. Va precisato che il capitale massimo che può essere elargito corrisponde al valore finale dell’immobile, per cui la sua valutazione immobiliare da prendere in considerazione è quella finale ottenuta dopo gli interventi di ristrutturazione; le opere che possono essere eseguite sono di varia natura, si può quindi intervenire solo a livello estetico oppure si possono realizzare costruzioni di strutture ex novo. Il soggetto che avanza la richiesta di finanziamento presso un ente di credito  dopo l’approvazione della richiesta potrà scegliere se ricevere il capitale in un’unica soluzione oppure facendo riferimento allo stato di avanzamento dei lavori (Sal). In genere il mutuo ristrutturazione con capitale erogato in una sola soluzione è una forma di finanziamento che copre le spese che riguardano dei piccoli interventi di manutenzione ordinaria o di ristrutturazione, in questo caso il tetto massimo del finanziamento non supera i 70.000 euro circa, se invece il mutuo richiesto è relativo allo stato di avanzamento dei lavori (Sal) allora la somma di denaro erogabile risulta superiore ai 70.000 euro.

Piccole e grandi opere

mutuo ristrutturazione prima casa

mutuo ristrutturazione prima casa

Attraverso la concessione di un mutuo ristrutturazione prima casa il richiedente può destinare il capitale ottenuto per coprire le spese inerenti la ristrutturazione dell’immobile che fungerà da abitazione principale per il soggetto che ha avanzato la richiesta di finanziamento. Il mutuo copre i lavori di restyling sia degli interni che degli esterni come anche gli interventi di varia entità, che possono riguardare l’esecuzione di piccole opere come anche la realizzazione di interventi più importanti che possono addirittura modificare la struttura dell’abitazione, rientrano poi in questa tipologia di opere edilizie anche le operazioni di costruzione oppure di annessione di nuovi edifici, questo genere di lavori edilizi rientra nell’esecuzione delle cosiddette grandi opere.

Pubblicità