Pacchetto edilizia Ecobonus 2017

Pacchetto edilizia Ecobonus 2017

Gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici sono soggetti a delle specifiche agevolazioni, come previsto dal pacchetto edilizia Ecobonus 2017 che prevede l’estensione di questi incentivi che consentono una riduzione delle spese di efficientamento energetico per il prossimo anno. Le misure fiscali che rientrano nel compartimento dell’Ecobonus permettono di sostenere alcuni specifici interventi con cui è possibile ottenere un risparmio energetico nella propria abitazione, per cui possono essere sostenuti lavori finalizzati alla riduzione del fabbisogno energetico su edifici già esistenti con tetto massimo pari a 100 mila euro per i quali richiedere la deducibilità delle spese. Il pacchetto edilizia Ecobonus 2017 prevede anche la possibilità di detrarre i costi sostenuti per provvedere all’installazione di pannelli solari, interventi su finestre e infissi, lavori su pareti di edifici già esistenti, per una spesa totale massima di 60 mila euro; è possibile applicare i relativi sgravi fiscali anche se si affronta nella propria abitazione domestica la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale (il cui tetto è fissato a 30 mila euro).

Ecobonus condomini ed alberghi

pacchetto-edilizia-ecobonus-2017

pacchetto edilizia Ecobonus 2017

L’entità della detrazione fiscale dell’Ecobonus 2017 è pari al 65% con proroga per il 2017 e per altri 5 anni, mentre per gli interventi sulle parti comuni dei condomini sono stati estesi fino al 2021 prevedendo una detrazione maggiore che può arrivare fino al 75%, stabilizzato fino al 2021 e rimane detraibile in 10 anni. Nello specifico le novità previste dall’Ecobonus per i condomini vedono l’introduzione di un meccanismo premiante in base ai risultati di risparmio dei consumi ottenuti per cui si applica una detrazione del 70% se l’intervento ha un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio; invece si sale al 75% a fronte di un intervento che consente di migliorare la prestazione energetica sia invernale che estiva. Va precisato che il tetto di spesa soggetto ad agevolazione varia in base agli interventi ed è necessaria la presentazione della certificazione che prova di aver ottenuto il miglioramento della prestazione energetica dal momento che sono previsti controlli a campione. L’Ecobonus interessa inoltre gli alberghi e gli agriturismi con detrazione che arriva anche l 65% fino al 31 dicembre 2018  fino ad una spesa di 200.000 euro.

Pubblicità