Reiterazione agevolazioni prima casa: precisazioni

Pubblicità

Reiterazione  agevolazioni prima casa: precisazioni

L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n.86 del 4 luglio 2017 ha avuto modo di spiegare una tematica che spesso si porta dietro una serie di dubbi interpretativi, nello specifico la questione trattata riguarda la possibilità concessa ad un contribuente di  poter godere della reiterazione  agevolazioni prima casa, nello specifico si precisa se si ha la possibilità di poter beneficiare nuovamente delle agevolazioni riservate alla prima abitazione in relazione ad un atto di donazione, nel caso in cui in sede di precedente acquisto a titolo oneroso di un immobile di natura abitativa si è usufruito di tale sgravio fiscale. Non si può dunque avere di nuovo diritto al trattamento agevolativo relativo alla prima casa se il soggetto  ha già fruito di questo genere di beneficio fiscale nel corso di una compravendita ossia in sede di acquisto a titolo oneroso, e poi proceda con l’acquisto di un nuovo immobile a titolo gratuito, salvo che non emergano i presupposti per l’applicabilità della previsione prevista dal comma 4-bis della Nota II-bis) dell’articolo 1 della Tariffa, parte prima, allegata al TUR. Per altre informazioni si rimanda alla lettura di https://www.agevolazioniprimacasa.info/vendita-casa-obblighi-burocratici/.

Quando usufruire di nuovo del benificio fiscale

reiterazione agevolazioni prima casa
reiterazione agevolazioni prima casa

Il cittadino che è già in possesso di un immobile abitativo che è stato acquistato a titolo oneroso ricorrendo alle agevolazioni fiscali specifiche, potrà richiedere di nuovo le relative agevolazioni prima casa nel corso della stipula di un atto di donazione di un bene immobiliare a destinazione abitativa, a patto che nello stesso atto si faccia ri riferimento all’impegno di vendere entro lvanno dal nuovo acquisto l’immobile già posseduto. Si può usufruire delle agevolazioni prima casa che riguardano l’acquisto di un nuovo immobile, sebbene risulta essere già in possesso di un altro bene immobiliare residenziale acquistato con le agevolazioni, a condizione che si incarica di alienare l’immobile preposseduto entro un anno dal nuovo acquisto agevolato.

Pubblicità

Be the first to comment

Leave a Reply