Ristrutturazione prima casa: le variazioni previste per il 2015

Ristrutturazione prima casa

Per la ristrutturazione di tipo edilizio sono previste delle detrazioni da poter rivendicare che rientrano nella serie di agevolazioni valide per la prima casa: alla luce degli ultimi interventi legislativi si è passati da un incremento percentuale di spesa da detrarre pari al 36% al 50% nel corso del 2014, lo sconto è relativo anche all’acquisto di mobili e di arredi. Dunque in riferimento alle spese sostenute per gli interventi edilizi entro la fine dell’anno 2014 possono essere detratte dall’Irpef fino a 10 rate annuali con la possibilità di recuperare fino a 48mila euro ossia il 50% dei 96mila, che costituiscono la somma massima da poter richiedere. In base alla Legge di Stabilità 2013-2014 il soggetto può accedere alle detrazioni per quanto riguarda i lavori di ristrutturazione della casa a condizione che sia data tracciabilità del pagamento dei lavori eseguiti dalle ditte adoperando un bonifico bancario con specifica causale ed adoperando i relativi codici fiscali delle parti contraenti. Per altre notizie si rimanda alla lettura dell’articolo Spese ristrutturazione casa: le detrazioni.

I rimaneggiamenti previsti per il 2015

ristrutturazione prima casa

ristrutturazione prima casa

Tali valori resteranno invariati nel corso di questo anno mentre sono state già comunicate le variazioni previste per il 2015 in materia di ristrutturazioni sempre in riferimento ai beni immobiliari ad uso abitativo da destinare sempre nei confronti della prima casa. La percentuale delle detrazioni fiscali subirà dei cambiamenti a partire dal 2015: sono infatti previsti a partire dal prossimo anno degli abbassamenti percentuali in riferimento alla detrazione che passa al 40% per spese di ristrutturazione edilizia entro i 96.000 euro; inoltre a partire dal 2015 è previsto anche un abbassamento della percentuale al 50% per quanto riguarda l’intervento di riqualificazione energetica dell’immobile; non sono invece state programmate delle modifiche per quanto riguarda le detrazioni fiscali per l’acquisto del grande mobilio e degli elettrodomestici. Per maggiori informazioni Bonus ristrutturazione casa ed adeguamento antisismico.

Pubblicità