Sospensione mutuo acquisto casa

Sospensione mutuo acquisto casa

Nel corso del 2018 colore che hanno richiesto un mutuo e si trovano nella condizione di non riuscire a pagare le rate possono contare sulla misura di sospensione mutuo acquisto casa, attraverso il ricorso a degli specifici strumenti legittimi. Rientrano in questa serie di misure il Fondo MEF di Solidarietà per i mutui prima casa e l’Accordo ABI con le Associazioni dei consumatori che permette di avviare la sospensione del mutuo ipotecario ed anche del credito al consumo. Nello specifico il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) e l’ABI (Associazione bancaria italiana) in collaborazione diretta con le Associazioni dei consumatori hanno istituito delle misure complementari che consentono al mutuatario di interrompere il pagamento delle rate dei finanziamenti per un tempo determinato in caso di difficoltà economica. Per altre informazioni su tale argomento si rimanda alla lettura di https://www.money.it/bonus-casa-2018-agevolazioni-detrazioni-comprare-ristrutturare-affittare.

In cosa consistono questi strumenti di cessazione di pagamento delle rate mutuo

sospensione mutuo acquisto casa

sospensione mutuo acquisto casa

Si può ricorrere alla sospensione del mutuo nel corso del 2018, che consiste nella possibilità di prorogare fino a 18 mesi dell’intera rata del mutuo (fino a 250.000 euro), a patto che ci sia una temporanea motivazione rappresentata da una difficoltà economica improvvisa da attestare con la presentazione del modello ISEE che deve registrare uno stato economico non superiore a 30.000 euro; tra le altre motivazioni che permettono di sospendere il mutuo vanno segnalate: il decesso di uno dei titolari, un grave infortunio, un handicap, la perdita del posto di lavoro. Si può fare appello inoltre all’Accordo per il credito tra ABI e le Associazioni dei consumatori che permette in tal caso di poter sospendere il mutuo casa fino a 12 mesi della sola quota capitale, una misura che può essere applicata nei confronti di eventuali mutui ipotecari sulla casa principale nei casi di sospensione del lavoro o riduzione temporanea del proprio orario lavorativo.

Pubblicità